Arredi shabby chic senza spendere un capitale? Fai da te!

Arredi shabby chic senza spendere un capitale? Fai da te!

Con l’arrivo della bella stagione si può avere voglia di cambiare gli arredi della propria casa, colori, stile, disposizione. Ma se per fare quest’ultima operazione occorre solo un po’ di buona volontà, per gli altri si deve mettere in conto anche un certo budget di spesa. Cambiare la mobilia, infatti, può costare tantissimo, forse troppo per un semplice “capriccio” stagionale. A essere particolarmente apprezzato in questa stagione è lo stile shabby chic, uno stile fresco, delicato, e molto easy se vogliamo, ma al contempo ricco di suggestioni. Certo, acquistare un letto contenitore una piazza e mezza o anche matrimoniale, può arrivare a costare un pochino, così come acquistare tutta la camera da letto in stile shabby, ma se si vuole risparmiare decisamente sul rinnovo degli arredi, basta cimentarsi con il fai da te.

Continua a Leggere...

Una esibizione dei piloti di Formula 1 a Londra prima del Gran Premio di Silverstone?

Una esibizione dei piloti di Formula 1 a Londra prima del Gran Premio di Silverstone?

Mentre i piloti si preparano al Gran Premio di Barcellona, nuova puntata del duello tra Ferrari e Mercedes in quella che è la prima stagione davvero complicata per la casa anglo-tedesca da molti anni a questa parte, il mondo della Formula 1 è in fibrillazione per alcune indiscrezioni legate alla gara che si correrà a luglio sul circuito di Silverstone, uno dei circuiti che hanno fatto la storia di questo sport.

Continua a Leggere...

Marquez ha trovato in Vinales la sua nemesi?

Marquez ha trovato in Vinales la sua nemesi?

La stagione 2017 della moto gp è appena iniziata ma per Marc Marquez è già tempo di rincorrere in classifica. Per il Campione del Mondo della moto gp l’annata è infatti iniziata come peggio non poteva: nessuna vittoria, un ritiro e soli tredici punti in classifica. Per Marquez si tratta del peggiore inizio di stagione da sei anni a questa parte e se si pensa che tale dato è accompagnato dall’esplosione del connazionale Vinales, capace di vincere le prime due gare in sella alla Yamaha, si capisce come per Marc questa annata di moto gp rischia di essere decisamente complicata.

Continua a Leggere...

Vendita di Vinili Online: il miglior sito dove comprarli

Vendita di Vinili Online: il miglior sito dove comprarli

Il fascino del vinile, un prodotto in cui ritrovare la poesia del suono consunto, il ‘vintage’ per eccellenza, ha in questi ultimi anni vissuto una vera e propria reinassance grazie ad un nutrito seguito di appassionati che nel suono del pre-digitale ricerca la bellezza della piccola imperfezione, qualità che rende più umanizzato il vinile rispetto al perfetto, per molti aspetti algido, ascolto digitale tramite compact disco o il download dei file direttamente sulle piattaforme d’acquisto.

Continua a Leggere...

Diffusori e casse centrali: il loro scopo all’interno dello spazio audio

Diffusori e casse centrali: il loro scopo all’interno dello spazio audio

Lo storico impianto audio Dolby Surround è anche detto 5.1 poiché monta 5 casse acustiche di cui due laterali frontali, due laterali posteriori, un diffusore centrale anteriore e in più si serve di un diffusore centrale per i bassi, detto sub-woofer poiché si occupa di riprodurre le frequenze più basse, generalmente intorno ai 60 Hertz. Si necessità di un diffusore perché la dimensione del cono è maggiore di quella di una normale cassa acustica e ciò gli permette di vibrare più lentamente a una maggiore intensità sonora, caratteristica che gli permette di riprodurre suoni molto bassi e di dare corpo e centralità al suono. In quest’articolo descriveremo l’importanza che hanno i diffusori centrali nei vari impianti audio.

Continua a Leggere...

La vita di uno scrittore in crisi creativa raccontata in Californication

La vita di uno scrittore in crisi creativa raccontata in Californication

Una serie di successo

Altrimenti la tv americana non perdona

Con il boom delle serie tv degli ultimi anni, siamo abituati a vedere la prima stagione di un telefilm che, però, l’anno dopo viene cancellato. È la dura legge della televisione americana. Se non raggiunge almeno i 4 milioni di telespettatori un programma viene puntualmente eliminato dalla programmazione.

Continua a Leggere...